VUOTO A RENDERE: COS'E' E QUALI SONO I BENEFICI

VUOTO A RENDERE: COS'E' E QUALI SONO I BENEFICI

Sappiamo bene in che periodo storico siamo e come la riduzione della plastica sia di fondamentale importanza per invertire la rotta dei disastri ambientali collegati ad essa. I nostri mari e gli oceani sono stracolmi di rifiuti e se non facciamo qualcosa, rischiamo di trovarci con più plastica che pesci!  

Inquinamento dei mari
Siamo stati abituati a fare acquisti con confezioni a perdere perché più comode e facili da usare. Ma sono proprio queste le principali fonti di inquinamento marino… E se tornassimo ad abitudini del passato e ricominciassimo ad acquistare confezioni con il vuoto a rendere?
Ma che cosa significa esattamente? Forse le nuove generazioni non conoscono questa modalità di acquisto che in passato era molto in voga! Con il vuoto a rendere si intende quella pratica con cui, tramite il pagamento di una piccola cauzione che poi viene risarcita, si “noleggia” il contenitore di un prodotto e non appena viene terminato l’uso si riconsegna all’esercente. A differenza del vuoto a perdere, la modalità con cui si acquistano i prodotti attualmente, il contenitore ha una seconda vita e non rischia di diventare rifiuto non appena si conclude il suo utilizzo!
 
Riciclo, riutilizzo
Il vuoto a rendere era utilizzato prevalentemente per le bevande come acqua, bibite, vino e birra. In quest’epoca, però, si è persa l’abitudine e le bottiglie di vetro sono state sostituite dalla plastica.
Perché dovremmo rinunciare alla comodità delle confezioni monouso per adottare una pratica del passato? Oggi siamo qui per spiegare i benefici del vuoto a rendere:
  1. Si riducono i rifiuti prodotti in casa! Il primo vantaggio di questa modalità di acquisto è la quantità di plastica che si genera in casa: riducendo le confezioni monouso da gettare, si riducono i rifiuti collegati ad essi portando sia un vantaggio economico (perché si paga meno la TARI) ma anche un vantaggio ambientale.
  2. Si produce meno plastica e di conseguenza meno imballaggi! Utilizzando il sistema del vuoto a rendere, si riduce la necessità di nuove confezioni monouso perché quelle esistenti possono essere utilizzate per più cicli. Il vetro, per esempio, può essere utilizzato fino a 30 volte prima di essere riciclato.
  3. Si risparmia! In che modo, ti starai chiedendo… se ci pensi, tramite il vuoto a rendere si abbattano i costi dell’imballaggio. È vero che c’è la cauzione, ma questa viene restituita. Riducendo la necessità delle confezioni per il contenimento dei prodotti, si riduce anche il costo di questi poiché il costo di un singolo contenitore può essere spartito in diversi cicli di utilizzo.

Cactus Refill opera proprio per ridurre i rifiuti plastici in casa: tramite l’economia circolare e il riutilizzo dei barattoli abbattiamo la quantità di confezioni monouso anche per i prodotti alimentari! Più spesa e meno rifiuti per un futuro più pulito dove le nostre abitudini possono fare la differenza!

 

Cactus Refill

 Il team Cactus Refill

 

 

Lascia un commento